L’angolo della tassata…non per deboli di cuore

In ufficio regnavano il caos, lo sconforto e l’angoscia.Alcune colleghe litigavano, si sentivano le urla dal loro ufficio(al piano di sopra), l’istinto mi disse di agire, quello era il momento giusto, dovevo dire una tassata:

basta con sti insulti sono talmente largo che se mandi a fanculo qualcuno al tuo piano, me lo becco anche io